Crea sito

Olio essenziale di legno di rosa: proprietà e impieghi

L’olio essenziale di legno di rosa, viene estratto dall’Aniba rosaeodora, un albero nativo della foresta amazzonica. Scopriamo insieme proprietà e impieghi.

Come si estrae l’olio essenziale di legno di rosa

Quest’olio essenziale, è estratto per distillazione a vapore acqueo dei trucioli del legno di un albero, l’Aniba rosaeodora, originario del Brasile e della Guyana, conosciuto anche come palissandro brasiliano, appartenente alla famiglia delle Fabaceae.

Composizione chimica

Olio essenziale di legno di rosa per la pelle

Il principio attivo che costituisce il legno di rosa è il linalolo: ne contiene infatti il 92%, che gli conferisce proprietà antisettiche e lenitive.

Quest’olio essenziale è conosciuto per le sue proprietà benefiche sulla pelle.

E’ infatti utilizzato in caso di acne, brufoli, eczemi, rughe, pelle atonica e rilassata.

Il suo utilizzo si estende anche all’apparato respiratorio e genitale, in virtù delle sue proprietà antibatteriche e antivirali.

Il profumo, leggermente legnoso e delicatamente fiorito, aiuta ad alleviare ansia, stress, nervosismo. E’ un olio essenziale delicatissimo, ben tollerato dalla pelle.

Le proprietà specifiche del Legno di rosa

Questo delicato olio essenziale è antisettico, antibatterico, antivirale, antimicotico , antiparassitario e blandamente analgesico.

Può essere usato nelle infezioni del cavo orale, delle orecchie e delle vie respiratorie come

▪bronchite,

▪influenza,

▪laringite e faringite,

▪otite,

▪raffreddore e sinusite.

Buon rimedio anche in caso di infezioni urinarie come cistiti, vaginiti, vulvite, leucorree e affezioni funginee di pelle e unghie.

L’olio essenziale di legno di rosa per la bellezza della pelle

Quest’olio essenziale, è un vero e proprio elisir di bellezza per la pelle, poichè aiuta a rigenerare i tessuti cutanei, svolgendo un’azione lenitiva e rassodante.

Sì usa con successo in caso di rughe, smagliature e, in generale aiuta a ringiovanire la pelle.

Se ne raccomanda l’uso anche in caso di psoriasi, acne, ustioni e ferite.

Sulla cuoio capelluto aiuta a combattere forfora, eccesso di sebo e prurito.

Olio essenziale di legno di rosa contro stress e cattivo umore

Il delicato profumo del legno di rosa, attenua la fatica mentale e migliora la concentrazione.

Inalato a secco o diffuso negli ambienti, regala buon umore e ottimismo alle persone insicure e con scarsa stima di sè.

E’ un eccellente afrodiasico, stimolante della libido e tonico sessuale .

Sembra che quest’olio essenziale, sia anche il un buon insettorepellente, utile per allontanare zanzare e tarme.

Come si usa l’olio essenziale di legno di rosa

Come tutti gli altri oli essenziali, può essere usato per:

▪diffusione ambientale tramite diffusori elettrici o a candela,

▪massaggio, tramite un olio vettore come jojoba o mandorle dolci,

▪frizioni,

▪puro per unzione,

▪nella vasca da bagno diluito con olio di mandorla dolce o sale.

Consiglio per creare un atmosfera calda e rilassante: 3 gocce o.e. legno di rosa, 2 di o.e. d

o.e. di lavandahttp://erbagliantichirimedi.altervista.org/lolio-essenziale-di-lavanda-la-meraviglia-blu-dellaromaterapia/e 1 di olio essenziale di tea tree. Diffondere nell’ambiente tramite diffusore a candela o umidificatore elettrico.

Controindicazioni

Per quanto riguarda l’uso esterno, che comprende inalazione e massaggio, non vi sono precauzioni o avvertenze, data anche la sua ottima tollerabilità cutanea.

L’uso orale, invece va evitato in gravidanza, durante il periodo dell’allattamento e nei bambini al di sotto dei 12 anni di età.

Paola Chiaraluce – Erboristeria “Agli Antichi Rimedi” – Corso Acqui, 133 -Alessandria

Pubblicato da erbagliantichirimedi

Erborista da 21 anni nel mio negozio - Corso Acqui, 133 -Alessandria